Il derby diventa maggiorenne

Il derby diventa maggiorenne. 18° confronto in campionato fra le due formazioni eccezzion fatta per gara di Coppa o play-off. Il bilancio sorride ai giallo-rossi con 5 vittorie, 9 pareggi e 3 vittorie lamarine con 23 reti realizzate dai bianco-neri e 18 dei giallo-rossi. Ultima vittoria del Lama a San Giustino risale alla stagione 2009/2010 con un netto 3-0 mentre la Virtus in casa ha vinto due stagioni fà mentre lo scorso anno fini 1-1. Nella gara di andata la Virtus vinse 2-1 un match combattuto ma ben giocato dalla formazione di Bendini e domani ci si aspetta una prova degna di rispettare il valore del derby. Per le statistiche il giocatore “anziano” della Virtus che in casa non ha mai perso questa sfida è Matteo Tomassini che domani giocherà il decimo derby. Per presenze in campo più di Tomassini ne hanno giocati Piccini,Lazzerini, ma sopratutto Valerio Belloni che ne ha giocati anche 4 con la maglia del Lama oltre i 9 con la casacca giallo-rossa. Mister Bendini per la prima del 2016 recupera anche Indrit Gruda che manca ormai da 15 gare cioè dalla partita di andata, vedremo ora se scenderà in campo dall’inizio o a partita in corso. Quindi non sappiamo quale sarà l’undici iniziale e di conseguenza il modulo di gioco che sceglierà il mister. Ad arbitrare la gara Emanuele Carpigna di GU 13° presenza in promozione alla seconda direzione virtussina in questa stagione (in casa vittoria 3-0 contro il Casa del Diavolo); assitenti Renzo Brunetti e Alessandro SantarelliDIAGRAMMA RELAZIONI

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>