Buon punto dalla trasferta di Corciano

Corciano-Virtus Sangiustino.   0-0

 

Crociano: Segoloni, Lustri, Rosati (19st Pausilli), Baldini, Mezzasoma, Pirchi, Spaterna, Federici A, Mariani, Scoccia  (35st Natili). A Disposizione. Monsignori, Ragni, Brugnami, Pandele, Federici M. All Luca Bisello Ragno.

 

Virtus Sangiustino: Matteaggi C, Ruggeri, Matteaggi L, Baldi, Tomassini, Lazzerini, Bendini, Poggini, Gennari (38st Fabbri), Piccini  (15st Belloni), Sanchez. A disposizione Boncompagni, Cipriani, Ricci, Alii. All Valerio Bendini

 

Arbitro: Ilaria Possanzini di FO (Di Biagio-Baroni)

 

Note: Spettatori 100 circa, Recupero pt 1 – St 4, angoli 2-6, Ammoniti Rosati (C), Ruggeri, Tomassini, Lazzerini, Gennari (VS)

 

Ellera: Finisce 0-0 una gara che entrambe le squadre hanno provato a vincere. La Virtus è sembrata più padrona del campo ma complice di qualche errore difensivo il Corciano ha sfiorato il gol almeno in due situazioni importanti. La Virtus dopo 40 secondi può sbloccare il match : Piccini per Poggini , apertura per Ruggeri cross di prima intenzione è testa di Gennari che non schiaccia mettendo alto. Passano pochi minuti e Lazzerini batte una punizione tesa in area e Baldi arriva con qualche istante di ritardo per la deviazione sotto porta. Il Corciano si fa vedere e prova la conclusione con Federici A con Matteaggi C che blocca a terra. Poi nel finale di tempo ci prova Rosati a concludere mettendo a lato. Ad inizio ripresa ancora Virtus che con Ruggeri spinge sulla destra cross basso per l’accorrente Sanchez che non riesce a concludere con determinazione consentendo a Segoloni di non avere problemi per bloccare a terra. Poi. 5 minuti a favore dei locali che concludono con Federici A da circa 30 metri mettendo di pochissimo a lato. Poi sul cross dalla destra di Lunghi, Scoccia di testa mette alto. Quindi buona occasione per la Virtus su scambio da calcio d’angolo con Gennari che entra in area e prova a sorprendere Segoloni bravo a respingere con una mano poi la palla s’impenna e Lazzerini commette fallo sul portiere locale. Dopo 4 minuti di recupero finisce la gara con la Virtus che recrimina perché per quello che si è visto in campo se avesse osato di più forse avrebbe conquistato un risultato più importante. I locali dalla sua sono una formazione esperta che chiude bene tutti gli spazi regalando sempre pochi spazi agli avversari e con un terminale offensivo Federici A di indiscusso valore. Il Corciano sarà una formazione che venderà cara la pelle per conquistarsi un posto importante in campionato.

Elena Pogginjbaldi

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>