Passaggio del turno fallito

Virtus Sangiustino- S.Lorenzo Lerchi     1-1

Virtus: Matteaggi C, Ruggeri, Matteaggi L, Baldi, Tomassini (1st Bottoni), Bendini, Poggini (8st Polchi), Gruda, Piccini, Belloni (7pt Gennari), Sanchez. A Disp: Boncompagni, Antinori, Cipriani, Fabbri. All. Bendini

S.Lorenzo Lerchi: Scarscelli, Mambrini (16st Renghi), Mazzoni (22st Vinciguerra M), Marini, Gherardi Aug, Bianchi, Biccheri, Dini, Maestri, Pasqui (1st Bruschi), Cuccolini. A Disp: Santini, Gherardi Alb, Vinciguerra S, Senesi. All. Crispoltoni.

Arbitro: Frizza di PG (Isidori e Aglini di PG)

Reti: 14pt Pasqui (SLL), 12st Sanchez (VS)

San Gisutino. Non c’è la fa la Virtus Sangiustino ad avere la meglio dei cugini del S.Lorenzo Lerch e quindi alla fine a festeggiare sono gli ospiti che passano il turno frutto dei 7 punti conquistati nelle 3 partite disputate nel girone contro i 5 conquistati dai giallo-rossi. La squadra di Bendini è parsa più appesantita e sulle gambe rispetto ai nero-verdi ma ha fare la differenza sono state grinta e determinazione che avevano contraddistinto la formazione di Bendini nelle prime due uscite. Subito in difficoltà con gli ospiti che possono passare con Maestri in due occasioni sfruttando delle clamorose indecisioni difensive dei locali. Quindi è la volta di Poggini a non sfruttare al meglio un traversone di Bendini dalla sinistra con la conclusione provata al volo senza però trovare la porta. Ma il Lerchi continua a spingere e trova anche il gol con Maestri che mette in porta una respinta di Matteaggi C sulla conclusione di Dini ma la posizione dell’attaccante era irregolare e gol annullato. Ma il gol tarda poco ad arrivare: ancora un errore difensivo con Pasqui che s’impossessa della palla entra in area, vince un rimpallo con Baldi e poi conclude in diagonale con Matteaggi C che non può nulla. La Virtus non si scuote e rischia ancora di subire gol, con uno scatenato Maestri che dal fondo sulla destra mette a rimorchio un pallone per l’accorrente Dini conclusione deviata in corner da Matteaggi C. Finalmente la Virtus cresce ed intorno alla mezz’ora Gennari da destra dopo una bella azione personale, conclude in diagonale e Sanchez arriva in letargo per il tap-in vincente. Quindi nel finale di tempo sul cross dalla sinistra di Bendini, Gennari tutto solo in area cerca di controllare ma al momento del tiro viene fermato dalla difesa ospite. Cambi ad inizio ripresa con la Virtus che coglie il pari al 12 quando Sanchez raccoglie al volo dal limite una respinta della difesa ospite sul cross di Ruggeri; conclusione che s’infila a fil di palo con Scarscelli che non può nulla. La Virtus ci prova a vincere la partita ma non riesce a sfondare il muro messo in campo da mister Crispoltoni e di situazioni da rilevare solo quella capitata a Piccini nel finale di gara quando prova a battere Scarscelli in uscita ma sul tocco dell’attaccante la palla esce a lato. Finisce qui quindi l’avventura di Coppa dei giallo-rossi che ora si tufferanno in campionato con l’esordio di domenica prossima in casa contro il Marra S.Feliciano e se vogliamo suonargliele bisogna cambiare lo strumento.

Crispoltoni Stefano

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>