Buon pari a Pierantonio, locali lasciati a 9 punti

Pierantonio Cosmos – Virtus Sangiustino 1-1
Pierantonio Cosmos: Farabbi, Dini, Tempobuono, Rampacci, Furiani, Merlini, Finocchi Arcipreti (14st Habte), Nivozaki, Atif, Berradi, Polidori. A Disp: Abid, Cecchetti, Baruffi, Montanucci, Fiorucci, Camara, Mearelli, Dottori. All: Giacomo Bruni
Virtus Sangiustino: Mattaeggi C, Gaggioli (6st Bardelli), Magrini, Tomassini, Baldi, Cignarini, Salis, Poggini (20st Martinez), Zoi (38st Sanchez), Belloni, Del Bene. A Disp: Meozzi, Matteaggi L, Cerboni, Brondoli, Gennari, Botta. All: Andrea Procelli
Arbitro: Matteo Giorgi di CC
Reti: 45pt Belloni (VS), 23st Autogol Bardelli (PC)
Note: Spettatori 100 circa, recupero pt 4 – st 5, Angoli 5-4, Ammoniti Rampacci, Nivozaki, Merlini (PC), Gaggioli, Cignarini (VS).
Pierantonio: Alla fine finisce con un pareggio lo scontro diretto fra la seconda e la terza del campionato. Un punto per ognuna che alla fine accontenta o scontenta tutti. Volevano superarsi, ci hanno provato ma non ci sono riuscite. Di occasioni ci sono state da tutte e due le parti, con il Pierantonio che forse è partito meglio, poi è uscita fuori la Virtus che ha preso il pallino in mano creando anche di più, ma la formazione di Bruni in contropiede ha fatto veramente paura ai giallo-rossi con dei giocatori che possono far cambiare volto alle gare in qualsiasi momento. Comincia la gara e Berradi va via a Gaggioli sulla sinistra, palla bassa per l’accorrente Polidori che colpisce male e Matteaggi blocca in due tempi. Risposta della Virtus con Poggini che dalla sinistra mette al centro con Belloni che arriva tardi per il tap-in e l’azione sfuma. Al minuto 17 Tomassini perde palla sul cerchio di centrocampo, ne approfitta Polidori che s’invola, ma Tomassini è bravo a recuperare e mettere palla in calcio d’angolo. Ancora una volta la Virtus risponde con Salis che da centrale trova spazio sulla destra calcia trovando la deviazione di un difensore locale. Salis è uscito dal torpore, dalla destra accelera, mette al centro, Belloni anticipato di un soffio, l’azione continua Zoi rimette dentro e ancora capitan Belloni che non riesce a concludere. Ancora un cambio di ritmo di Salis, palla al centro Belloni anticipato da Tempobuono di un soffio e Farabbi recupera. Allo scadere del primo tempo la Virtus passa in vantaggio: lancio in profondità, ne Belloni ne Salis sono in fuorigioco ma la palla è lunga, esce fuori area Farabbi che cerca di rinviare come può ma in precario equilibrio serve Belloni (70 gol in maglia giallo-rossa), prima conclusione ribattuta ma nella seconda occasione il capitano insacca a porta praticamente vuota. Prima della ripresa del gioco diverse scaramucce in campo con un episodio sgradevole di un giocatore colpito al volto da uno schiaffo (complimenti). La ripresa inizia con gli stessi ventidue in campo e dopo 2 minuti il Pierantonio sfiora il pareggio: Berradi dalla sinistra mette al centro una buona palla che Matteaggi respinge come può e Atif da dentro l’area piccola calcia incredibilmente a lato. La risposta degli ospiti non si fa attendere, cross dalla destra di Salis troppo lungo, Zoi dalla sinistra rimette al centro e Belloni da un metro dalla porta di testa mette tra le braccia del portiere. Ci prova Nivokazi su calcio di punizione ma Matteaggi respinge di pugno. Passano pochi minuti ed i locali pareggiano: Berradi, questa volta a destra mette un cross basso e forte dove Bardelli nel tentativo di liberare insacca la propria porta. La partita scivola via verso la fine sul pareggio ma negli ultimi minuti occasioni a raffica. Belloni, encomiabile la sua prova, il migliore in campo, mette a terra un difficile pallone e poi serve Salis che solo davanti a Farabbi calcia fuori. Quindi doppia occasione per il Pierantonio, botta in diagonale di Berradi respinge Matteaggi al volo ci prova Nivokazi e questa il portiere ospite compie il miracolo di piede. Ma non finisce qua, palla messa dentro dalla sinistra Salis tenta di fermare di petto ma poi perde l’attimo per la conclusione da posizione ravvicinata, mentre l’ultimo sussulto capita sulla testa di Baldi che a portiere battuto, sulla punizione dalla sinistra, non colpisce bene con palla che esce di pochi centimetri dall’incrocio dei pali. La Virtus vede ormai definitivamente scappare la capolista Fc Castello che dista 10 punti a 5 giornate dal termine sono davvero un bel bottino, mentre se il Pierantonio è tenuto a distanza di 9 punti, il Padule si è fatto più vicino. La squadra di Bruni dalla sua dovrà cercare di rimediare i due punti di distacco da chi la precede ma non nsarà facile visto che dovrà affrontare colei che ormai stà vincendo il campionato e poi avrà ache lo scontro diretto con il Padule.

CALZOLARO-PADULE S.MARCO: 1-2
Marcatori: 10’pt Mariucci (P), 17’st Milanesi (C), 35’st Benedetti rig. (P)
CARBONESCA-FC CASTELLO: 0-1
Marcatori: 37’pt Gammaidoni rig. (F)
MDL SAN SECONDO-CERBARA (sabato, ore 15): 0-3
Marcatori: 12’st Fiorucci (C), 28’st Marconi (C), 48’st Poeti Andrea (C)
MONTE ACUTO-TIGROTTI MORRA: 2-1
Marcatori: 30’pt Santini (T), 40’pt Tancredi (M), Tancredi (M)
PIERANTONIO COSMOS-VIRTUS SANGIUSTINO: 1-1
Marcatori: 44’pt Belloni (V), 23’st Berradi (P)
PONTE PATTOLI-MONTECASTELLI: 1-1
Marcatori: 30’pt Ndiaje (M), 40’st Samà (P)
RESINA-PROMANO: 1-1
Marcatori: 1’st Grandelli (P), 47’st Fumanti (R)
VALDIPIERLE-TIBERIS: 1-0
Marcatori:8’pt Volpi (V)

1 FC Castello 62
2 V.S.Giustino 52
3 Padule S.Marco 45
4 Pierantonio C. 43
5 Calzolaro 38
6 MdLS.Secondo 38
7 Monte Acuto 34
8 Carbonesca 31
9 Cerbara 30
10 Tigrotti Morra 29
11 Promano 29
12 Tiberis 27
13 Valdipierle 26
14 Montecastelli 24
15 Resina 20
16 Ponte Pattoli 19

40666663_887416761450454_2086823488416382976_n

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>