Battuto il Promano

Virtus Sangiustino – Promano 2-0
Virtus Sangiustino: Matteaggi C, Ruggeri, Magrini,Tomassini, Baldi, Cignarini, Salis, Martinez (20st Poggini), Gennari, Zoi (7st Belloni), Gaggioli (34st Del Bene). A Disp: Meozzi, Matteaggi L, Sanchez, Brondoli, Bardelli, Botta. All: Andrea Procelli
Promano: Grasselli, Picchirilli, Giardiello, Mazzoni, Monini, Mancini M, Fabbri (37st Renghi), Carini (14st Conti), Rollo, Grandelli, Rubechi (21st Antinori). A Disp: Mancini E, Tafini, Barbari, Carletti, Giornelli. All: Giulio Franceschini
Arbitro: Daniele Santi di CC
Reti: 25st Baldi, 45st Gennari.
Note: Spettatori 100circa, Recupero pt 1 – st 4, Angoli 10-1, Espulso 41st Monini (P) per doppia ammonizione, Ammoniti Tomassini, Poggini, Gennari (VS) Mazzoni, Rollo (P)
San Giustino: La Virtus vince e convince anche se fatica più del previsto per trovare la via della rete, grazie ad una buona difesa ed un portiere che non smette di sorprendere. I giallo-rossi fino dal via hanno avuto il predominio senza mai rischiare ad eccezione di una occasione capitata intorno alla mezz’ora frutto di un errore difensivo. Dopo 8 minuti, il primo a provarci è Zoi che da destra di accentra e prova la conclusione di sinistro sfiorando il palo. Poi Giardiello, sbaglia un disimpegno favorendo Salis che prova la conclusione a giro sul secondo palo con palla che esce di poco e Zoi arriva in ritardo per la deviazione. Quindi ancora Salis che di testa raccoglie un cross di Cignarini ma mette alto sopra la traversa da buonissima posizione e tutto solo. Qualche istante dopo Baldi viene fermato in posizione di fuorigioco molto dubbio. Piccola disattenzione difensiva di Ruggeri che si fa soffiare palla da Rollo che ha l’occasione buona per calciare a rete ma ritarda l’esecuzione e poi serve Rubechi anticipato da Baldi al momento della conclusione. Il Promano prende coraggio e Carini prova la conclusione da fuori ma Matteaggi non si fa sorprendere e blocca a terra. Ma è soltanto un fuoco di paglia degli ospiti e la Virtus riprende il pallino del gioco in mano e Gennari dal vertice dell’area di rigore spostato a destra conclude chiamando Grasselli alla prima parata degna di cronaca. Nel finale di tempo Baldi di testa da due passi incredibilmente sbaglia un gol già fatto sul cross di Cignarini, da poco più di un metro mette fuori. Tra il primo e secondo tempo, premiato capitan Belloni per aver festeggiato le 200 presenze in casacca giallo-rossa. Rientrano in campo le due formazioni con gli stessi undici fino al 7 minuto quando mister Procelli decide d’inserire Belloni al posto di Zoi, che era partito bene poi si è leggermente spento. La prima conclusione degna di cronaca della ripresa è degli ospiti con Grandelli che riceve da Rubechi ma la sua conclusione è completamente sballata. Da lì in avanti, la Virtus decide di spingere di più sull’acceleratore e al minuto 17 Belloni raccoglie un cross di Gennari da destra, ma la sua conclusione s’infrange su Grasselli che istintivamente riesce a respingere. Due minuti più tardi, il portierone ospite compie il miracolo sul colpo di testa di Gennari da breve distanza, ma l’attaccante strozza in gola urlo del gol mentre il portiere viene complimentato da compagni e avversari. Finalmente la Virtus riesce a passare in vantaggio: Cignarini calcia una punizione a giro sul palo del portiere che però non si fa sorprendere e devia in calcio d’angolo sul quale la difesa cerca di libarare con palla che gravità nella zona di Baldi che con una mezza girata infila Grasselli che questa volta non può nulla. Subito possibilitò di raddoppio con Salis che fugge per 50 metri di campo, mette al centro e Poggini di testa spreca un ghiotta occasione. La Virtus controlla e cerca di chiudere il match, Gennari supera anche il portiere ma poi al momento della conclusione si fa anticipare da Mancini Marco tra i migliori dei suoi. Quando mancano 4 minuti al termine Monini viene espulso per doppia ammonizione prima che Poggini tenta di farsi perdonare l’errore precedente provando la conclusione di sinistro che finisce a fil di palo. Ma il secondo gol arriva al novantesimo: ripartenza Gennari in verticale per Belloni che dalla linea di fondo rimette al centro per l’accorrente Gennari che questa volta non sbaglia e batte Grasselli per la seconda volta. I risultati dagli altri campi sono favorevoli alla Virtus che si riporta ad 1 punto di distacco dalla capolista allungando le distanze con le terze 8 punti, ma domenica in quel di Padule, appunto terza, sarà una gara difficile e da prendere con la giusta concentrazione e rispetto nei confronti di una squadra in un gran bello momento.

1^ CATEGORIA
17^ 13/01/2018
CARBONESCA PONTE PATTOLI 1-0
/ 1-0 Allegrucci
CERBARA MONTECASTELLI 2-2
0-1 0-2 Brachelente / 1-2 Gennari 2-2 Maestri
FC CASTELLO CALZOLARO 0-0
MDL SAN SECONDO RESINA 1-1
/ 1-0 Perioli ® 1-1 Fumanti
MONTE ACUTO PADULE S. MARCO 0-3
0-1 Benedetti / 0-2 Bettinelli 0-3 Bettinelli
PIERANTONIO COSMOS VALDIPIERLE 2-3
1-0 Cenciarelli 1-1 Negroni 2-1 Abde/ 2-2 Gagliardini 2-3 Gagliardini
TIGROTTI MORRA TIBERIS 3-2
1-0 Santini / 2-0 Agri 3-0 Badessi 3-1 Fotso 3-2 Bruschi
VIRTUS SANGIUSTINO PROMANO 2-0
/ 1-0 Baldi 2-0 Gennari

CLASSIFICA
FC CASTELLO CALCIO 40
VIRTUS SANGIUSTINO 39
MDL S.SECONDO 31
PADULE S. MARCO 31
PIERANTONIO COSMOS 29
TIGROTTI MORRA 25
CARBONESCA 24
CALZOLARO 23
CERBARA 22
MONTE ACUTO 21
PROMANO 20
TIBERIS 19
MONTECASTELLI 14
VALDIPIERLE 14
RESINA 12
PONTE PATTOLI 11

736a29ef-bd9d-4faa-ba8e-15eb0f2ded91

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>