Netto successo esterno

Monte Acuto – Virtus Sangiustino 1-5
Monte Acuto: Poderini, Volpi, Corsici A, Izloufa, Carubini, Zimoch A (10st Cavedon), Bucarini (34st Belia), Briganti (1st Pauselli), Bartolucci (10st Trentini), Citti, Morelli (20st Kika). A Disp: Savignani, Avorio, Zimoch P, Corbucci. All: Riccardo Bruschi
Virtus Sangiustino: Matteaggi, Ruggeri, Gaggioli (1st Del Bene), Tomassini, Baldi, Cignarini (1st Magrini), Salis, Martinez (20st Fancelli), Gennari, Belloni (15st Tavernelli), Poggini (15st Sanchez) . A Disp: Meozzi, Farina, Botta, Nocentini. All: Andrea Procelli
Arbitro: Daniele Santi di CC
Reti: 6pt, 10pt, 41pt, 19st Gennari (VS), 3st Salis (VS), 32st Kika (MA)
Note: Spettatori 50 circa, Recupero pt 2 – st 3, Angoli 5-4, Espulso 38st Belia per fallo intenzionale, Ammoniti Briganti, Zimoch A, Carubini, Izloufa (MA)Tomassini, Gaggioli (VS)
Umbertide: Vittoria senza storia per una Virtus Sangiustino che ha disputato la migliore gara esterna della stagione spianata dal doppio vantaggio giànei primi dieci minuti di partita. Mattatore Matteo Gennari autore di 4 gol salendo a quota 11 centri in 9 partite di campionato, 6 centri in 5 gare anche in Coppa Umbria, per un totale di 39 gol in 33 partite con la maglia giallo-rossa. Numeri che parlano da soli per questo giocatore arrivato a dicembre nella scorsa stagione e che sta contribuendo ai successi della squadra virtussina. Ma oggi è stata una prestazione globale che ha convinto e ha dimostrato una superiorità nei confronti della squadra locale di Bruschi. Al primo vero e proprio affondo la Virtus passa in vantaggio: discesa di Salis, apertura per Gennari che viene fermato da Carubini, ma un rimpallo favorisce Ruggeri che dal fondo mette una bella palla al centro per il colpo di testa vincente di Gennari. Il Monte Acuto cerca di reagire subito: punizione di Citti, testa di Zimoch, respinge Matteaggi e poi lo stesso Zimoch che non riesce a controllare con palla che finisce in fallo di fondo. La Virtus raddoppia, bella l’azione da fallo laterale sulla destra, cross al centro, la difesa respinge, Corsici cerca di rinviare ma svirgola, un campanile che viene raccolto sul secondo palo ancora da Gennari che ancora di testa mette in rete. I giallo-rossi sono padroni e al 14 sfiorano il terzo gol: calcio d’angolo, sul primo palo Ruggeri sfiora in gol, la palla finisce sul secondo palo e Martinez la rimette al centro trovando Baldi che al volo mette di poco a lato. Si rivede il Monte Acuto in avanti, colpo di testa di Carubini che rimette al centro e Bartolucci prova la girata ma Matteaggi blocca la sfera a terra. Ancora Virtus, Salis prova la conclusione respinta da Poderini recupera Ruggeri che si trova solo ad un metro dalla porta, ma secondo il direttore di gara in posizione di fuorigioco. Quando mancano 4 minuti al termine dell’incontro la Virtus realizza il terzo gol. Salis ben servito sulla destra conclude in diagonale, Poderini respinge, la difesa libera ma Poggini recupera palla e pesca Salis traversone perfetto per Gennari che fa centro per il 3-0. Ma il primo tempo non è finito e le occasioni fioccano ancora: prima Carubini impegna Matteaggi di testa, ma il portiere respinge e poi in pieno recupero Cignarini pesca in area Gennari stop di petto e conclusione di sinistro alta sopra la traversa. Nella ripresa la Virtus si presenta subito con due cambi e anche il Monte Acuto effettua una sostituzione, ma la sinfonia non cambia e dopo 3 minuti Salis superando in velocità due-tre difensori locali in diagonale batte Poderini per il 4-0. La Virtus rallenta il ritmo e i giovane Trentini ha la palla buona per accorciare le distanze, ma Matteaggi è bravo nell’uscita bassa e fermare l’attaccante locale. Ma è solo un fuoco di paglia e la Virtus realizza il quinto gol: Salis, ancora una discesa travolgente, fermato da Carubini, azione continua Del Bene serve Sanchez assist in area per Gennari, tenuto in gioco da Corsici, che non ha difficoltà nel battere Poderini. Accorcia le distanze il Monte Acuto dopo la bella triangolazione tra Trentini e Kika con quest’ultimo che batte in uscita Matteaggi. Quindi c’è un’occasione anche per Tavernelli, servito da Gennari, ma l’ex Calzolaro al volo mette alto. Quindi viene espulso Belia reo di un brutto fallo ai danni di Del Bene, dopo che era entrato da soli 4 minuti. Quindi la Virtus torna in terza posizione in campionato aspettando la capolista Pierantonio, mentre la squadra di Bruschi ha subito un brusco stop dopo 8 giornate di campionato che avevano divertito i tifosi umbertidesi.

1^ CATEGORIA
9^ 04/11/2018
CALZOLARO MONTECASTELLI 3-2
1-0 Atif 1-1 Conti 1-2 Mariotti / 2-2 Goretti 3-2 Domenichini
CARBONESCA PADULE SM 0-1
0-1 Brunelli
MDL SAN SECONDO FC CASTELLO CALCIO 1-2
0-1 Antonelli 0-2 Bracchini (aut) / 1-2 Tadi
MONTE ACUTO VIRTUS SANGIUSTINO 1-5
0-1 Gennari 0-2 Gennari 0-3 Gennari / 0-4 Salis 0-5 Gennari 1-5 Kica
PIERANTONIO COSMOS CERBARA 2-2
1-0 Atif / 1-1 Moni ® 1-2 Moni 2-2
PONTE PATTOLI PROMANO 2-0
/ 1-0 Ginestra 2-0 Maccioli
RESINA TIBERIS 3-2
1-0 Manga 1-1 Leba ® / 2-1 Abate 3-1 Manga 3-2 Bifolchi
VALDIPIERLE TIGROTTI MORRA 1-2
0-1 Pantani (aut) 0-2 Battocchi 1-2 Petruzzi

CLASSIFICA
PIERANTONIO COSMOS 23
FC CASTELLO CALCIO * 22
VIRTUS SANGIUSTINO 19
MDL SAN SECONDO * 17
PADULE SAN MARCO 16
MONTE ACUTO 15
TIGROTTI MORRA * 12
CALZOLARO 12
CARBONESCA 9
PROMANO 9
RESINA 9
VALDIPIERLE 8
TIBERIS 8
MONTECASTELLI 8
CERBARA* 7
PONTE PATTOLI 4

41458861_890229504502513_8299219220785266688_n

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>