Prima gara di Coppa ok

Virtus Sangiustino – Pieràntonio Cosmos 3-2
Virtus Sangiustino: Meozzi, Ruggeri (45st Fancelli), Magrini, Tomassini, Baldi, Cignarini, Del Bene (22st Poggini), Sanchez (16st Gaggioli), Gennari, Tavernelli (9st Belloni), Salis. A Disp: Battistoni, Botta, Nocentini, Farina. All: Andrea Procelli
Pieràntonio Cosmos: Farabbi, Furiani, Fiorucci, Cecchetti, Baruffi, Camara, Merlini, Dini (34st Mearelli), Arcelli, Nivozaki, Habte. A Disp Montanucci, Tempobuono. All Christian Roberto
Arbitro: Ricci di Perugia
Reti: 3pt Salis (Vs), 32pt Nivozaki (Pc), 26st rig Gennari (Vs), 32st Nivozaki (Pc), 43st Gennari (Vs).
Note: Spettatori 30 circa, Rec pt 4 – st 7, Angoli 4-4, Espulso 26pt Bernacchi direttamente dalla panchina, Ammoniti Baruffi, Nivozaki, Dini, Cecchetti (Pc)
San Giustino: Alla fine vince e forse lo fa con pieno merito, la Virtus Sangiustino che con fatica si sbarazza di un coriaceo Pieràntonio tenuto in vita da due calci di punizione di Nivozaki. Qualche cambio nello scacchiere giallo-rosso ma anche mister Riberti deve fare a meno di qualche giocatore, fatto sta che alla fine si sono visti 5 gol in una partita maschia deve però la Virtus ci è parsa avere un tasso tecnico superiore. Pronti via e la Virtus e in vantaggio: punizione Cignarini tocca c Salis che si accentra e calcia sul secondo palo e la palla s’infila con Baldi che si toglie dalla traiettoria e forse inganna Farabbi. Al decimo la Virtus può raddoppiare: Tavernelli solo davanti a Farabbi si fa respingere il tiro dal portiere e poi Gennari a porta vuota mette alto. La Virtus ha il pallino del gioco ma il Pietantonio pareggia con il primo calcio di punizione di Nivozaki che da 35 metri indovina l’angolo basso alla destra di Meozzi. E il momento degli ospiti che ancora da palla ferma e sempre con Nivozaki impegnano Meozzi che questa volta respinge come può. Nella ripresa riparte forte la Virtus e dopo 2 minuti può tornare in vantaggio; punizione Cignarini pesca in area Gennari palla dentro e Salis da posizione ottimale spara sulla traversa forse complice una deviazione di Farabbi. Si rivedono gli ospiti con un colpo di testa di Arcelli deviato in corner e poi è lo stesso attaccante che smarcato sulla destra stoppa e tira al volo senza trovare la porta. Quindi è la Virtus che torna in vantaggio; Gennari in area recupera palla supera una prima volta il portiere poi non riesce a calciare a rete quindi supera una seconda volta Farabbi che questa volta lo stende in area. Gennari trasforma il rigore con freddezza. Ma la gara non finisce di stupire ed il Pieràntonio pareggia con un’altra punizione all’incrocio dei pali da 25 metri dello stesso Nivozaki. La Virtus colpita si butta in avanti cercando la vittoria e quando mancano due minuti al termine, triangolazione Baldi, Poggini con il difensore che dal fondo mette forte rasoterra e sul secondo palo Gennari ha il tempo di fermare la palla e chiudere in rete per il gol decisivo. Nel finale di gara volano parole grosse ma nulla di piu e dopo 7 minuti di recupero, dove si è giocato poco, la Virtus festeggia un successo importante per continuare il cammino in Coppa, una vittoria da dedicare a Christian Matteaggi che oggi è diventato papà del piccolo Brando. Auguri a Christian, Giulia e Brando da parte di tutta la Virtus SangiustinoE8FA90B1-AB61-44D0-BF7F-5BBB3DD7CB00

B35655E7-0311-4484-861D-47FA8AB9E17D

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>