Espugnato Pierantonio

Pierantonio Cosmos – Virtus Sangiustino 0-2

Pierantonio Cosmos: Locchi, Furiuani, Dini, Naumov (1st Benni), Allegrucci, Finocchi-Arcipreti (29st Bernacchi), Nivozaki, Chioccoloni, Vincenti M, Njiki, Scappini (40st Vincenti A). A Disp: Riberti, Baruffi, Montanucci, Cecchetti. All: Cristian Riberti
Virtus Sangiustino: Matteaggi C, Ruggeri Di, Matteaggi L, Tomassini, Tori, Cignarini, Ruggeri Da, Poggini, Gennari, Belloni (30st Piccini), Domenichini (17st Agri). A Disp: Sarti, Pantani, Brondoli, Lazzerini, Sanchez. All: Andrea Procelli
Arbitro: Luigi Zimbardi di PG
Reti: 33pt Gennari, 38st Agri
Note: Spettatori 50 circa, Recupero pt 1 – st 5, Angoli 4-4, Espulso 39st Nivozaki (P) per doppia ammonizione, Ammoniti Chioccoloni, Finocchi-Arcipreti, Scappini, Benni (P), Tomassini, Poggini (VS)

Pierantonio: Bella prestazione da parte della Virtus Sangiustino che con concretezza ed acume tattico espugna il difficile campo del Pierantonio. La squadra ha saputo soffrire nella prima mezz’ora, lasciando sfogare la squadra locale, poi abile nel colpire, controllare la partita e chiuderla nella ripresa senza mai subire gli avversari spariti nella ripresa. La prima azione degna di cronaca cade al 13 minuto quando in una mischia in area Belloni cicca il pallone, causa vento, la sfera finisce nei piedi di Gennari che prova la conclusione che finisce fuori di pochissimo. Quindi ci prova David Ruggeri con una conclusione da fuori, con la palla che finisce di poco alta. Quindi occasionissima per il Pieratonio: traversone dalla sinistra di Nivokazi per Finocchi-Arcipreti che dal fondo rimette una palla a rimorchio per Scappini, conclusione di prima intenzione e palla sulla traversa. La Virtus si scuote dopo questo pericolo sventato e passa in vantaggio: Rugegri Diego dalla destra mette al centro un pallone d’oro, ma Gennari viene anticipato da Dini, palla al limite recuperata da Ruggeri David che serve ancora Gennari spostato a sinistra, diagonale perfetto e Locchi è battuto. Nel finale di tempo sale in cattedra Nivozaki che prova in due circostanze ad impensierire la difesa ospite, prima con una conclusione sporca che Matteaggi respinge e poi con una conclusione a giro che finisce fuori. Nella ripresa, mister Riberti è costretto a rinunciare a Naumov che viene sostituito da Benni ma l’inerzia della gara è tutta nella mani della Virtus Sangiustino che controlla e cerca di chiudere la gara. Per proteste viene allontanato l’allenatore Riberti del Pierantonio prima che capitan Belloni, con una conclusione da fuori impegni il portiere locale Locchi. Quindi il capitano di testa, su calcio d’angolo non inquadra la porta mettendo fuori. Poi ci prova Tori, sempre su azione d’angolo, che calcia fuori, per finire ancora Belloni che cerca di raccogliere un cross dal fondo di Gennari con palla ancora alta. Prima del gol del raddoppio, Gennari scappa sul filo del fuorigioco e a tu per tu con Locchi calcia addosso al portiere. Ma è il preludio del gol: Piccini lanciato in profondità dalla linea di fondo rimette al centro per Agri che sotto-porta deposita in rete. Quindi ci prova lo stesso Piccini ma non riesce a calciare da buona posizione una palla difficile, poi un paio di incursioni sulla destra di Poggini che in entrambe le situazioni calcia sul portiere in uscita. Il Pierantonio nella ripresa è praticamente scomparso dal campo e si fa vedere con una conclusione da fuori di Njiki che finisce a lato e su calcio di punizione con Vincenti che trova Matteaggi pronto alla respinta; sulla punizione il Pierantonio rimane anche in dieci per l’espulsione di Nivozaki per doppia ammonizione, la seconda per proteste. In pieno recupero ancora una ghiotta occasione per Gennari che in diagonale, scappato da sotto la metà campo, non c’entra la porta pressato da Benni. Per la Virtus è la terza vittoria consecutiva che gli permette di accorciare ancora nei confronti della prima della classe che ora dista 3 punti. Ora sotto con il Cerbara domenica prossima, una delle squadre più in forma del momento, mentre il Pierantonio andrà in trasferta in casa della capolista Selci Nardi.

CERBARA TIBERIS: 1-0 finale
Marcatori: 27’st Fatti (C)
FRATTICIOLA SELVATICA PROMANO:1-4 finale
Marcatori: 6’pt, 22’pt, 25’st  Atif (P), 15’pt Nardoni (P), 33’pt Pastorelli (F)
MONTE ACUTO UMBERTIDE CERQUETO:1-3  finale
Marcatori: 28’pt Piermatti (C), XX (M), Ciarafischi (C), Betti (C)
MONTECASTELLI ATLETICO GUALDO FOSSATO: 3-2 finale
Marcatori: 27’pt, 18’st  Bennani (M), 1’st Mariotti E (M), 22’st Cerbella (G), 30’st Vagnarelli (G)
PADULE S.MARCO SAN LORENZO LERCHI: 1-0 finale
Marcatori:  14’pt Brunelli (P)
PIERANTONIO COSMOS VIRTUS SANGIUSTINO: 0-2 finale
Marcatori: 33’pt Gennari (P), 38’st Agri (V)
PONTEVILLA CALZOLARO: 6-0 finale
Marcatori: 12’pt Passeri (P), 18’pt Catoggio (P), 40’pt Picchirilli (P), 22’st Tchakoudie (P), 27’st Picchirilli (P), 46’st rig Sorbi (P)
RESINA SELCI NARDI: 0-1 finale
Marcatori: 13’pt Cecconi (S)

Immagine

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>