La Virtus sbanca anche Ponte Felcino, porta ancora inviolata

Pontevilla – Virtus Sangiustino 0-1
Pontevilla: Zappacenere, Naim, Garofanini, Tchakouide, Ribecco, Eremita (30st Cirilli), Mazzanti (14st Catoggio), Bresciani, Passeri (38st Minelli), Vagnarelli, Sorbi (26st Tarli D). A Disp: Migni, Bianchi, Tarli L. All: Damiano Bonciarelli
Virtus Sangiustino: Matteaggi C, Ruggeri Di, Matteaggi L, Tomassini, Tori, Lazzerini, Poggini, Cignarini, Ruggeri Da, Domenichini (34st Sanchez), Berradi (43st Pantani). A Disp: Fiorucci, Del Bene, Ricci, Santinelli, Belloni. All: Andrea Procelli
Arbitro: Mattia Checcaglini di PG
Rete: 21pt Domenichini
Note: Spettatori 50 circa, Recupero pt 1 st 4, Angoli 2-5, Ammoniti Sorbi, Bresciani, Passeri, Ribecco, Vagnarelli (P) Lazzerini, Tomassini, Berradi, Ruggeri Di (VS)
Ponte Felcino: Vince 1-0 la Virtus Sangiustino che dopo essere passata in vantaggio ha provato a chiudere la partita senza mai subire la squadra locale che ha messo in campo tanta grinta ma poca qualità, con il portiere Matteaggi che è stato impegnato solo su uscite alte con zero tiri nello specchio della porta, eccezion fatta per il tiro debole e centrale di Cirilli al 46 del secondo tempo. Fuori per infortunio Agri, Belloni, Santinelli, Piccini e Brondoli, mister Procelli cambia formazione e le sue scelte sono state ripagate. Dopo 2 minuti di gioco, Bresciani calcia una punizione da metà campo, palla in area Passeri appoggia a Vagnarelli che calcia altissimo sopra la traversa. Dopo 7 minuti di gioco per un fallo di Naim su Ruggeri David, mister Procelli entra in campo senza autorizzazione e viene allontanato dal direttore di gara. Passano altri 5 minuti e Ruggeri David dalla linea di fondo cerca di servire i compagni dentro l’area piccola, ma per due volte la sua esecuzione viene respinta dai difensori di casa. Al minuto 21 la Virtus passa in vantaggio: cross dalla destra di Ruggeri Diego, la difesa respinge e Domenichini appostato al limite dell’area di sinsitro infila l’angolo lontano con Zappacenere che non può nulla. La Virtus passata in vantaggio non arretra il proprio baricentro e sfiora il raddoppio con Tori: ancora un cross dalla destra, Ribecco respinge di testa arriva Tori di gran carriera (da aretino qual è vedi “Giostra del Saracino”) calcia a botta sicura ma il suo tiro incoccia ancora sul corpo di Ribecco. Il Pontevilla cerca di far uscire fuori dal guscio la Virtus ma senza risultato e Domenichini, servito dalla punizione di Cignarini, impegna ancora una volta Zappacenere che questa volta ferma la conclusione dell’attaccante giallo-rosso. Il secondo tempo comincia con delle proteste dei locali per un fallo di mano in area di Domenichini giudicato involontario dal direttore di gara: calcio d’angolo e Domenichini sul primo cerca di colpire al volo ciccando la palla che gli sbatte sul braccio. La Virtus controlla il match, mister Bonciarelli prova anche con i cambi a mettere in difficoltà la difesa ospite senza però mai riuscirci ed in contropiede la Virtus getta al vento diverse azioni gestendo male la palla anche se al minuto 20 Ruggeri Davide in area si destreggia bene e poi serve Domenichini che però calcia alto. Al di la di qualche fallo di troppo, non ci sono state altre azione degne di cronaca, con gli ospiti mai in difficoltà e con il Pontevilla che non riesce mai a rendersi pericolosa. Ancora zero punti per i locali, mentre la Virtus sale a quota 9 in classifica portando l’imbattibilità della propria porta a 270 minuti.
domenichini

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>