Altri 3 gol e pratica Resina archiviata

Virtus Sangiustino – Resina 3-0
Virtus Sangiustino: Matteaggi C, Ruggeri Di, Matteaggi L, Cignarini, Tori, Lazzerini (31st Tomassini), Poggini, Agri (39st Pantani), Ruggeri Da (13st Domenichini), Belloni (23st Sanchez), Berradi. A Disp: Fiorucci, Ricci, Brondoli. All: Andrea Procelli
Resina: Caprini, Cetra, Gemito (1st Fressoia), Gagliardini, Bianchini (7st Fumanti), Paganelli, Mattiacci (13st Procacci), Monsignori (13st Vannoni), Cenciarini, Abdeldamen (1st Contadini). A Disp: Righi, Montacci. All: Mattiacci/Micillo
Arbitro: Giulio Nicchi di GU
Reti: 22pt Berradi, 26pt Belloni, 45st Berradi
Note: Spettatori 100 circa, Recupero pt 1 – st 4, Angoli 9-6, Ammoniti Cignarini e Matteaggi C (VS), Fressoia (R)
San Giustino: Due gare 6 punti, 6 reti fatte e 0 subite, questo il ruolino di marcia della Virtus Sangiustino in questo avvio di campionato. Certo i locali non hanno ripetuto la stessa gara di Umbertide purchè il risultato e stato identico, dopo il vantaggio di 2-0 ha tirato un po’ i remi in barca rischiando i un paio di occasioni di subire il gol che avrebbe riaperto la partita da parte del Resina, che dalla sua ha cercato almeno di mettere in campo grinta e carattere che però alla fine non sono bastati di fronte allo strapotere tecnico dei locali. La Virtus parte con padronanza del campo ma è il Resina al 9 minuto con Grasselli che sfiora il vantaggio dopo una bella iniziativa prima di Cenciarini e poi personale, la sua conclusione finisce alta. La Virtus comunque ha in mano il pallino del gioco e al 15 con Agri getta al vento una ghiotta occasione dopo che Berradi in area vinceva un paio di rimpalli e serviva l’accorrente che calciava malamente a lato. Quindi la Virtus passa in vantaggio: Bianchini nel tentativo di servire Gemito, sbaglia l’appoggio, Berradi ne approfitta, entra in area e conclude sul primo palo con Caprini che non può nulla. Passano 4 minuti e la Virtus raddoppia, Ruggeri David va via a Bianchini e dal fondo mette al centro, mischia furibonda ad un metro dalla linea di porta e l’ultimo tocco è stato di Belloni che torna al gol in casacca giallo-rossa. La Virtus abbassa i ritmi, e pecca di presunzione e per poco Bianchini di testa infila Matteaggi C ma la sua conclusione e centrale ed il portiere blocca. La ripresa parte con uno svarione difensivo dopo 26 secondi e per poco Grasselli non batte Matteaggi riesce a respingere la conclusione. La Virtus si risveglia con la punizione di Cignarini finita sull’esterno della rete prima e con lo scambio Berradi-Belloni con conclusione messa in corner da Caprini. Quindi è la volta di Berradi che da sinistra trova spazio poi si porta troppo sul portiere che riesce a deviare in corner il tocco al centro dell’attaccante giallo-rosso; sul seguente corner Tori, dopo una respinta di Caprini mette alto sopra la traversa. Al minuto 22 Paganelli si trova davanti a Matteaggi che gli impedisce la conclusione da breve distanza dopo una buona iniziativa di Procacci sulla sinistra. La Virtus si scuote ed in contropiede può chiudere il match a più riprese: Poggini dalla sinistra, traversone basso e Domenichini arriva con un attimo di ritardo per la deviazione vincente. Ancora un contropiede, 3 contro 1 Berradi serve Poggini solo davanti a Caprini e palla altissima. Domenichini, sull’ennesimo corner svetta di testa ma la palla colpisce il palo. Proprio al novantesimo arriva il terzo gol, rinvio di Maatteaggi C di testa Domenichini serve Berradi che va via in velocità, solo davanti a Caprini lo batte con perfetto diagonale. Per l’attaccante è il quinto centro in due partite, veramente una partenza a razzo per lui. Il Resina torna a capo chino a casa mentre la Virtus ora affronterà la trasferta di Pontefelcino in vetta alla classifica.
21272108_679214745603991_8635134719779308509_n

campionato00004A2017_2018

Bookmark the permalink.

Vecchi commenti

  1. Una vittoria netta per 3-o non si discute ,ma……….per non vedere un film già visto …..occorre trovare la condizione per avere un ritmo gara come i primi 20 minuti tutta la gara , e concretezza sia in attacco che in difesa .VIRTUS alèèèèèèèè

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>