Un pareggio stretto e regalato

Pianello – Virtus Sangiustino 3-3
Pianello (4-2-3-1): Vergari, Marchi, Carnevali, Cistellini (38st Mancini Mic), Fioriti, Castellani, Biscarini, Chiurulla, Cassieri, De Luca (30st Limongi), Bistoni (13st Quafo). A Disp: Vagnetti, Rossi, Pastorelli, Fiore. All. Augusto Mancini
Virtus Sangiustino (4-2-3-1): Matteaggi, Ruggeri, Procelli, Tomassini, Polcri, Mencagli, Poggini (37st Consorte), Bartolo, Bruschi (19st Sanchez), Belloni (46st Mancini Mar), Piccini. A Disp: Mancini E, Regi, Musliu, Bendini E. All. Valerio Bendini
Arbitro: Mohammedi Ben Boubaker di FO (Meniconi e Lombardi di FO)
Reti: 38pt Cassieri (P), 5st Biscarini (P), 33st Piccini (VS), 35st Sanchez (VS), 40st Piccini (VS), 48st rig Limongi (P)
Note: Spettatori 100 circa, Recupero pt 2 – st 6, Angoli 2-12, Espulso 46st Ruggeri (VS) per proteste, Ammoniti Cistellini, Bistoni, Chiurulla, Cassieri (P), Bruschi, Poggini, Mencagli, Piccini (VS).
Pianello: Esce un rocambolesco pareggio nella gara di Pianello con una Virtus che in 7 minuti è riuscita a capovolgere una situazione difficile e poi nel recupero, una decisione cervellotica del direttore di gara regala il pareggio ai locali con un rigore scaturito da uno scontro tra due giocatori della stessa squadra, il Pianello. Il fischietto folignate non è nuovo a situazioni del genere vedi il rigore regalato all’Ellera nella gara giocata nel girone di andata oppure diverse segnalazioni arrivateci da diverse formazioni dell’alto tevere che hanno incrociare la propria strada con quella di Mohammedi Ben Boubaker. Ma veniamo alla gara dove è stata la Virtus ha fare la partita per i 3/4 del match perdendo la bussola solo tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo. Pronti via e dopo 1 minuti Piccini di testa colpisce la traversa sulla punizione calciata da Procelli, anche se l’attaccante era in fuorigioco. Un minuto dopo Bruschi va via di forza a Fioriti e di sinistro si fa respingere la conclusione da Vergari. Ancora Bruschi che di testa impegna il portiere locale su azione di calcio d’angolo. Poi una fase centrale di primo tempo dove i ritmi calano leggermente con la Virtus che mantiene il pallino del gioco con il Pianello che gioca di rimessa. Proprio in una azione di rimessa il Pianello recupera palla anche se con il vizio del fallo su Bruschi non fischiato, con Bistoni che va via sulla sinistra, cross al centro, Tomassini non interviene e alle sue spalle Cassieri calcia forte sotto la traversa e Matteaggi non può nulla. La Virtus è scossa dal vantaggio dei locali e rischia di subire il raddoppio con una palla in area per Cistellini che si gira ma conclude alto. Ci si aspetta una reazione forte della Virtus ad inizio ripresa ma invece il Pianello raddoppia; Cassieri viene servito sulla destra, tiro-cross con Matteaggi che respinge e sotto-porta Biscarini non sbaglia. La Virtus sembra reagire, cross di Ruggeri e Belloni di testa impegna Vergari che mette in corner. Ma è soltanto un fuoco di paglia ed il Pianello sfiora il terzo gol; cross dalla sinistra di Bistoni, Matteaggi respinge e ancora Biscarini ha la palla buona ma non c’entra la porta. Due minuti dopo Cassieri si avventa su un pallone che sembrava finire fuori e rimette al centro, Chiurulla sotto-porta prova la deviazione vincente ma Matteaggi si supera e devia in corner. La parata del portiere forse da la scossa per la Virtus, Piccini in area stoppa di petto poi conclude con una evidente respinta di Fioriti con un braccio che si sostituisce al portiere e secondo l’arbitro lo fa in maniera involontaria. Passa un minuti e Bruschi servito in area di rigore viene atterrato da Castellani in maniera vistosa ma ancora una volta il direttore lascia correre tra le mille proteste giallo-rosse. La Virtus ci crede e sull’ennesimo corner Piccini di testa svetta più in alto di tutti e batte Vergari per il 2-1. Passanoi soltanto due minuti e la Virtus pareggia; Bartolo calcia una punizione sul secondo palo, Procelli di testa la rimette al centro e sotto-porta Sanchez infila la rete avversaria. Con l’entusiasmo del pareggio, la Virtus trova al 40 anche il gol del vantaggio; palla alta verso il portiere Vergari, Piccini ci crede la traiettoria del pallone inganna il portiere locale perché nel rimbalzo torna indietro favorendo l’attaccante giallo-rosso che la tocca quel tanto che basta per superare il portiere e depositare in rete. Il Pianello sembra alle corde il direttore di gara concede 3 minuti di recupero e dopo una manciata di secondi concede una punizione sulla sinistra, ai locali per un fallo di Procelli su Biscarini mentre tutti prendevano posizione Ruggeri urla all’assistente Lombardi occhio al fuorigioco ed il direttore di gara espelle l’esperto giocatore virtussino. Mentre i 3 minuti stanno per scadere la palla arriva in area di rigore con due giocatori in casacca verde che cadono a terra e per l’arbitro è calcio di rigore che Limongi trasforma. Grandissime le proteste della Virtus che si vede defraudata di una vittoria che sembrava ormai certa e che avrebbe messo la squadra in una posizione di classifica leggermente più tranquilla. Ora nelle prossime due partite, Montone-Pietralunghese la Virtus dovrà giocarsi una bella fetta di salvezza diretta.

PROMOZIONE – GIRONE A 
25° GIORNATA
Domenica 19 marzo 2017, ore 15
Ellera-Casa del Diavolo 2-1
17′ pt Antonini (E), 22′ pt Agostinelli (C), 51′ st Tranchitella (E)
Montone-S.M. Juventina 1-0 
33′ pt Campagni
Pianello-V. Sangiustino 3-3
39′ pt Cassieri (P), 5′ st Biscarini (P), 33′ e 37′ st Piccini (VS), 35′ st Sanchez (VS), 48′ st Limongi (rig) (P)
Pietralunghese-Trasimeno 1-1 
14′ pt Etogo (T), 3′ st Provincia (P)
Pievese-MDL S. Secondo 0-1 
3′ pt Pacciarini rig.
Pontevalleceppi-Marra S.F. 1-2
25′ pt Bartoccini (M), 33′ pt Casarsa (M), 2′ st Marri (P)
Pontevecchio-Agello 0-0  
S.L. Lerchi-Tavernelle 0-3
5′ pt e 3′ st Spiaggia, 25′ st Gibbs

CLASSIFICA 
Trasimeno 52
Ellera 48
Pontevalleceppi 45
Casa del Diavolo 40
Agello 39
Pontevecchio 33
Marra San Feliciano 33
Pietralungese 32
Pievese 31
Montone 31
Tavernelle 31
Virtus Sangiustino 29
San Marco Juventina 27
Pianello 25
Mdl Sansecondo 25
San Lorenzo Lerchi 23

CLASSIFICA MARCATORI
18 GOL: Bartoccini (3 rig., Marra San Feliciano).
16 GOL: Tranchitella (5 rig., Ellera).
15 GOL: Bragetti (8 rig., Casa del Diavolo).
14 GOL: Cacciamano (1 rig., Pievese).
12 GOL: Gibbs (Tavernelle).
11 GOL: Martinelli (3 rig., San Lorenzo Lerchi), Marri (1 rig., Pontevalleceppi), Vazzana (3 rig., Trasimeno).
9 GOL: Storani (2 rig., Agello).
8 GOL: Graziani (Pievese), Sinisi (2 rig., Pontevalleceppi), Feliciani (Pontevecchio), Mencarelli (1 rig., Tavernelle), Piccini (Virtus Sangiustino).

17155818_598891143636352_8461235536023311826_n[1]

Bookmark the permalink.

Vecchi commenti

  1. tifoso giallorosso

    a questo punto del campionato dobbiamo essere più forti dell’errori arbitrali se vogliamo tirarci fuori da questa situazione altrimenti rischiamo i fare i play aut.

Rispondi a tifoso giallorosso Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>