Derby con la MDL/S.Secondo

Dopo la sconfitta di Tavernelle, la Virtus torna in campo nel derby interno contro la MDL/S.Secondo. Mister Bendini e alle prese con qualche dubbio di formazione visto l’assenza certa di Baldi e di Matteaggi Loris mentre dubbie le presenze di Poggini e Grilli. Insomma forse vedremo una nuova formazione in campo anche con il gioco dei fuoriquota. L’importante è che la sconfitta di domenica non abbia lasciato strascichi nelle file giallo-rosse e questi dubbi non danno certezze ed in questo momento un avversario come la compagine di Burzigotti non è certa la migliore da affrontare. Il buon Saverio ha raccolto la squadra da due domeniche a questa parte dopo la dipartita di Marco Farinelli ma non è riuscito fino ad ora a conquistare punti precipitando ad un pericoloso ultimo posto in classifica. Ora a San Giustino si dovrà cercare a tutti i costi punti salvezza ma dalla sua, la Virtus vuole conquistare 3 punti per non inguaiarsi anche’essa. Sarà quindi gara vera ed importante dove solo una vittoria accontenterà l’una o l’altra formazione mentre un pareggio sarebbe considerato come un ennesimo passo falso per entrambe. Quindi ci si aspetta una partita a viso aperto con le due squadre che cercheranno di superarsi e che a vincere sia chi si merita di più. Questa gara è quella che nella storia della Virtus, ha visto più confronti diretti, ben 27 se si conta quelli con la Madonna del Latte e 15 se si tratta di S.Secondo ed in entrambe le situazioni la Virtus è in vantaggio, ma come sempre i derby hanno sempre una sua storia soprattutto questo che è il secondo fra la Virtus ed il nuovo sodalizio verde-blu. Nella gara di andata decise un gol di Procelli in quel di S.Secondo che regalò la vittoria ai giallo-rossi. Ad arbitrare la gara un eccellente (44) Angelo Moretti di CC che sarà assistito da Dario Panfili e Lorenzo Casagrande di GU. La curiosità che il buon Angelo era stato anche l’arbitro nella gara di andata.

moretti[1]

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>